Mostrami: la street art a sostegno dell’ambiente   

Murales, streetart, Banksy e l’ambiente: sono i temi più caldi di queste settimane. Per questo motivo il nostro responsabile Sandro Aglialoro, ha voluto dire la sua in questa breve riflessione in cui ci racconta del rapporto tra la Factory e l’ambiente, in un periodo in cui il futuro della cultura e del pianeta sembrano minacciati, spiegandoci come l’arte possa fornire soluzioni concrete e creative alla problematica ambientale.


Ciao Sandro, raccontaci un po’ di Mostrami, com’è nata e perché?

Mostrami nasce per mettere in contatto artisti esordienti con nuovi pubblici. Dal 2010, organizziamo grandi MostraEvento collettive che hanno fatto sì che i ragazzi potessero entrare in contatto con nuovi collezionisti e potessero farsi conoscere da clienti privati. Allo stesso tempo abbiamo ampliato il ventaglio delle nostre proposte con una serie di attività  artistiche, come corsi o murales e ritratti su commissione rivolte a imprese e privati che sono entusiasti di collaborare con il nostro collettivo. La nostra missione principale è quella di rendere l’arte disponibile e vicina a tutti!

Sicuramente,  la street-art è un chiaro esempio di democratizzazione dell’arte.

I murales sono da sempre una delle espressioni artistiche più pubbliche che esitano. La loro storia è per lo più recente, ci troviamo in Messico, primi del Novecento: in un momento di crisi gli artisti fanno sentire la propria voce attraverso messaggi politici e sociali riportati sui muri delle città.

Negli anni sessanta sono stati il simbolo di una generazione rivoluzionaria e socialmente impegnata. Il nostro obiettivo è quello di avvicinare il maggior numero di persone alle espressioni artistiche e quale miglior modo se non attraverso questo tipo di arte?

In che modo entra in gioco Mostrami?

Noi, proponiamo un servizio di dipinti murali su commissione; con poche semplici informazioni siamo in grado di personalizzare ogni tipo di superfice dalla saracinesca del negozio, alla sede aziendale ma anche al salotto di casa propria! Inoltre, da tempo utilizziamo, su richiesta, un particolare pigmento che assorbe gli agenti inquinanti dell’aria. Perché per noi il sostegno ambientale e la lotta contro l’inquinamento è molto importante.

Proprio per promuovere questi nuovi progetti da qualche settimana abbiamo iniziato una mappatura italiana dei murales più belli di cui molti sono proprio antismog!

L’ambiente è sicuramente un tema caldo in questi giorni, come pensi che il mondo dell’arte possa dare una mano al nostro pianeta?

Questi pigmenti ne sono un esempio. Non solo si può rendere più piacevoli gli esterni della propria casa o ufficio, ma si è anche consapevoli di stare facendo un favore al nostro ecosistema. Infatti un metro quadro di questa vernice assorbe microparticolati presenti nell’aria tanto quanto un metro quadro di bosco a fusto medio. L’arte a servizio della natura!

E come vi inserite in questo dialogo ambientalista?

Nella frenesia di ogni giorno, spesso perdiamo di vista ciò che davvero conta.  Ci dimentichiamo che siamo in grado di fare tutto quello che facciamo perché c’è una grande madre che ci sostiene, un grande ecosistema che ci prende per mano e ci accompagna nelle nostre vite. Ci dimentichiamo di essere ospiti. Mostrami si schiera a favore del nostro pianeta. La cura ambientale e il riciclo sono parte integrante e imprescindibile in tutti i nostri progetti.

Grazie mille Sandro per questa chiacchierata e su queste info sui murales antismog!

Lascia un Commento

Indirizzo eail che non verrà pubblicatao. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Con il Patrocinio ed il contributo di:
Sponsorizzato da: