OPEN CALL FOTOGRAFI E ILLUSTRATORI- La trasparenza in tour   

Mostrami apre una call per la selezione di giovani artisti, fotografi e illustratori, per la realizzazione di una mostra collettiva, che si terrà a Catanzaro, Como, Palermo e Siracusa. Il tema scelto per la realizzazione di questo progetto è la trasparenza, con il proposito di indagare, attraverso l’arte, nuove e stimolanti chiavi di lettura.

I DESTINATARI

Possono candidarsi gli artisti residenti nella regione di interesse (Calabria, Lombardia, Sicilia) che rientrano in una delle seguenti forme artistiche: fotografia o illustrazione.

IL TEMA

Il tema della mostra è la trasparenza, declinabile in diverse accezioni. In primo luogo, trasparenza come “possibilità di osservare attraverso le cose” e, quindi, come condizione necessaria all’occhio del fruitore per non fermarsi all’apparenza, ma andare oltre, cogliere il dettaglio o il particolare di ciò che gli sta dinnanzi. Trasparenza, poi, intesa come chiarezza, purezza, semplicità, nitidezza all’interno di un contesto ampio e complesso che è quello delle relazioni tra individui. La trasparenza, anche, ripresa nel suo significato più esteso che è quello di “apparire”, “mostrare”, “render noto” e “portare alla luce” quegli elementi dei luoghi in cui si vive che sfuggono ad un occhio che osserva con superficialità. E ancora, quella genuinità che è propria degli individui, ma che è continuamente minata da un contesto in continua evoluzione, rispetto al quale l’individuo ha sempre più bisogno di chiarezza e semplicità.

Si invitano i giovani fotografi ed illustratori ad interrogarsi sul concetto di trasparenza in relazione ai rapporti umani, alle relazioni tra individui e ai luoghi in cui vivono, offrendo un nuovo punto di vista e la possibilità di cogliere quei particolari che smarriamo in una quotidianità sempre più difficile da decifrare. Il taglio che vogliamo dare è positivo, sobrio, delicato, leggero!

IL REGOLAMENTO

La candidatura e l’esposizione alla mostra sono gratuite. La stampa delle fotografie selezionate sarà a nostro carico!

Gli artisti potranno partecipare presentando un unico progetto composto da un minimo di 3 a un massimo di 12 opere che utilizzino una o due forme artistiche: fotografia e/o illustrazione.

Gli interessati devono compilare il form d’iscrizione alla call inserendo i dati biografici, un breve curriculum artistico, un’immagine per ciascuna opera candidata, la didascalia completa di ogni opera candidata (titolo, anno, dimensioni, tecnica e materiali utilizzati) e una e una breve descrizione (minimo 5 righe) del progetto inerente al tema del concorso.

LE SCADENZE

I materiali richiesti dal regolamento dovranno pervenire entro il 2 giugno 2019  per la call di Catanzaro, 9 giugno per call di Como e 16 giugno (prorogata a sabato 22 giugno) per Palermo e Siracusa; chiudono tutte alle ore 24.00.

Le candidature saranno valutate in ordine di arrivo quindi candidatevi appena siete sicuri del vostro progetto! A tutti gli artisti verrà data comunicazione dell’esito della candidatura tramite contatto e-mail.

Il premio? I progetti esposti nelle varie mostre locali saranno poi esposti in una grande mostra a Milano, a Fabbrica del Vapore.

Per informazioni o difficoltà nel compilare il modulo d’iscrizione, scrivere a info@mostra-mi.it.

L’ORGANIZZATORE

Mostrami Srl Impresa Sociale e Start Up innovativa si occupa della promozione della giovane arte contemporanea come driver di sviluppo sociale. Il progetto nato nel 2010 conta un collettivo di oltre 1.300 giovani artisti, una community di oltre 30.000 appassionati d’arte contemporanea e con circa 80 partner istituzionali e aziendali. Il progetto di Mostrami si basa fin dalla nascita sull’idea che l’arte possa stimolare il dibattito su temi e problemi sociali avvicinando pubblici trasversali e creando un ambiente favorevole ad una cittadinanza più attiva e consapevole.

One Response to OPEN CALL FOTOGRAFI E ILLUSTRATORI- La trasparenza in tour

  1. angelo ugo sorressa says:

    Trasparenza deriva dal latino transparere, trans attraverso e parere essere visibile. Ed è in montagna dove ciò che non è visibile lo diventa, dove passo dopo passo le nubi si diradano, il panorama si amplia, i pensieri si fanno più leggeri e le emozioni più trasparenti. Montagna luogo di natura ma innaturale per l’uomo, luogo dello spirito aspramente concreto, dove il singolo sperimenta i propri limiti e debolezze. Dove si ritorna bambini, incantati dalla purezza, allibiti dalla maestosità e spaventati dalla crudeltà degli elementi. Chi sceglie questa via sperimenta intimamente se stesso. Montagna specchio dell’anima.

Lascia un Commento

Indirizzo eail che non verrà pubblicatao. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Con il Patrocinio ed il contributo di:
Sponsorizzato da: