Pittura – Mostra di Gian Piero Gasparini   

Un artista amico di Mostrami: Gian Piero Gasparini ci racconta un pò di sè e della sua pittura in occasione della sua prossima mostra che apre domani a Milano.

Una presentazione: chi sei? Se mi si chiede chi sento di essere preferisco definirmi: un turista nel mondo, un bambino curioso, altre definizioni e titoli sarebbero banali e riduttivi

Nel mondo dell’arte, quale ruolo svolgi? Per ora credo di essere una voce tra le tante

Come ti sei avvicinato all’arte? Ho sempre dipinto fin da bambino, mi piace creare, credo di avere molta fantasia.

Andando all’arte contemporanea in Italia anzitutto quale definizione useresti per la parole “arte”? Quando il fare si manifesta con i caratteri di una abilità diventa sapere, se poi questo saper-fare raggiunge livelli di abilità prodigiosi esso diventa “Arte”

L’arte contemporanea italiana in tre parole: Timida, sottotono un po’ fine a se stessa

La città d’avanguardia per l’arte contemporanea? Ne ho visitate alcune, Basilea lo potrebbe essere per la fiera che vi si svolge, ma sicuramente Londra e Berlino sono più stimolanti per un artista

Un personaggio/un riferimento nel mondo dell’arte italiana che stimi e apprezzi, perché? Il termine “personaggio” definisce, secondo me, una mente illuminata; credo che tra gli artisti italiani di oggi solo Maurizio Cattelan possa meritare questo titolo perché ha saputo davvero unire idea, coraggio e marketing

L’artista o gli artisti del passato che prediligi? Perchè? Gustav Klimt e Alphonse Mucha mi hanno sempre sedotto fin da bambino, in entrambi l’aspetto decorativo e l’importanza del segno li rendono affascinanti

Un modo per avvicinare il pubblico alla nuova arte? Cosa manca? Non credo che si dovrebbe trovare un modo, avvicinarsi all’arte dovrebbe essere un’esigenza per tutti. L’arte, quella vera, ci innalza, rende migliore la nostra vita, è in grado di darci gioia e ci aiuta a capire chi siamo. Forse andrebbe spiegato meglio il suo ruolo… per molti arte significa un quadro appeso al muro… ad altri appare come un mondo troppo difficile da approcciare e da comprendere.

Come ben sai Mostrami ha il proprio focus sui giovani artisti…..un consiglio spassionato ad un giovane artista: quale l’ingrediente fondamentale? La personalità, l’espressione di sè stessi!

Il primo passo da compiere nel mondo dell’arte? Osservare
e il secondo? Buttarsi! Nel senso provarci senza paura

E allora cosa un giovane artista non dovrebbe MAI fare? Quello che gli dicono di fare

Bene per chiudere ci dici un pò cosa stai facendo e ci parla della tua prossima mostra? La mia prossima personale sarà un riassunto delle tematiche che ho indagato negli ultimi anni di lavoro e di cui sono molto fiero.
Si tratta di argomentazioni riguardanti la società del nostro tempo, FACES, LOGOS e AMERIKAOS…racconto in modo divertito e leggero luoghi comuni più o meno importanti dell’iconografia contemporanea.

L’appuntamento è in via Panfilo Castaldi 26 a Milano presso la galleria Kryptos dal giorno 13 giugno al 18 luglio. L’apertura è prevista per domani, giovedi 13 giugno alle ore 18.

A domani allora e grazie a Gian Piero Gasparini! :)

Lascia un Commento

Indirizzo eail che non verrà pubblicatao. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Con il Patrocinio ed il contributo di:
Sponsorizzato da: