Mostre ed esposizioni d’arte da non perdere | Settembre 2018   

Street art, fotografia, arte pubblica e performatica… ricomincia per bene dopo le vacanze: non farti scappare la nostra proposta delle mostre ed esposizioni da non perdere per il mese di settembre!

Bric à Brac – The Jumble of Growth. Dal 16 luglio al 14 ottobre 2018 presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea – Roma

La mostra, a cura del cinese Huang Du e del cubano Gerardo Mosquera e con la collaborazione fra la Galleria Nazionale di Roma e il Today Art Museum di Pechino, mira ad esaminare le trasformazioni economiche, sociali e culturali dei paesi emergenti, gli effetti che esse hanno avuto e il modo in cui l’arte ha partecipato ad esse.

L’esposizione comprende 50 opere realizzate da 34 artisti e comprende linguaggi molto differenti: da video e installazioni alla fotografia a sperimentazioni materiche.

Per maggiori informazioni sulla mostra.

Wazzap – Anthony Moman. Dal 11 agosto al 15 settembre 2018 presso Futura Art Gallery – Pietrasanta (LU)

Wazzap?!, la mostra personale di Anthony Moman, ha per protagoniste le emoticons, che prendono vita attraverso le siringhe, unite insieme al fine di formare una vera e propria struttura; per trasmettere un messaggio sottile, ironico, letteralmente pungente.

Le sue sculture vogliono lanciare messaggi provocatori, dall’uso delle droghe, alla chirurgia estetica, ai vaccini, all’HIV; per dimostrare come le siringhe siano in un certo senso parte della nostra vita.

Per maggiori informazioni, clicca qui.

Andrea Chisesi. Street Home. Dal 30 agosto al 15 ottobre 2018 presso Castel dell’Ovo – Napoli

La collaborazione tra l’Atelier Andrea Chisesi, Marcella Damigella, l’assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli porta alla realizzazione di “Street Home”, un’esposizione di 135 opere che racconta la moderna e contemporanea cultura napoletana e la vita nella città, attraverso dipinti, manifesti e fotografie raffiguranti i luoghi, i volti e le strade della città.

Per maggiori informazioni su  Street Home.

Imagenation Venice: Cinematic Visions. Dal 1 al 16 settembre 2018 presso ICI Venice – Magazzino del Caffè – Venezia

La mostra fotografica si focalizza sulla cinematografia, nei suoi termini tecnici ma, anche e soprattutto, in quelli più emotivi e scenici. Nessuno dei fotografi in esposizione, infatti, si limita a rappresentare semplicemente il film, ma cercano tutti di trarre una più profonda visione affinché lo spettatore possa comprendere il più intrinseco senso di ogni momento.

In particolare, la mostra comprende un insieme di fotografie di celebrità dagli anni 50 ad oggi e di fotografie di nuovi autori contemporanei. Partecipano i famosissimi: Andrew Cooper, Gianni Fiorito, Paolo Ciriello, Bruno Calvo.

Per ulteriori informazioni sulla mostra Imagenation Venice.

Hip Hop. Dalla strada al museo. Fotografie di Micheal Lavine. Dal 1° settembre al 14 ottobre 2018 presso ONO Arte Contemporanea – Bologna

La mostra fotografica dell’americano Micheal Lavine rappresenta l’Hip Hop e il modo in cui tale fenomeno popolare ha influenzato l’arte in tutti i suoi generi: arti visive, danza, moda, gioielleria.

Il fotografo si propone di arrivare alle origini dell’Hip Hop, spiegandone la sua evoluzione e la sua importanza.

Si evince la caratteristica di tale fenomeno, inoltre, di essersi evoluto nel corso del tempo: se prima era circoscritto alla sfera popolare, oggigiorno, è un fenomeno conosciuto per le realtà istituzionali, mescolando così naturalmente alto e basso e contaminando stili e linguaggi.

Per maggiori informazioni sulla mostra Hip Hop.

Empire of things. Dal 9 al 29 settembre 2018 presso la Galleria Punto sull’Arte – Varese

La dettagliata e sgargiante pittura di Alberto Magnani ha come centro la rappresentazione di oggetti: da camicie appese a cravatte aggrovigliate, da caschi a maschere, da sacchetti di carta a eleganti abiti al fine di creare assurde associazioni tra le cose attraverso pulite e rigorose composizioni geometriche.

Per maggiori informazioni sull’esposizione Empire of Things.

Verso Sud. Festival di arte pubblica e arti performative. Dal 12 al 16 settembre 2018 presso il centro storico di Corato – Bari

Organizzato grazie alla collaborazione del Comune di Corato, della Regione Puglia e dell’Associazione Culturale Lavorare Stanca, il festival vuole trattare il tema della cura del territorio attraverso i linguaggi dell’arte contemporanea: arti visive e performative, poesia, musica, teatro e sperimentazione. Il fine del progetto è quello di marcare l’importanza e la centralità dell’arte per la rigenerazione socio-economica dei territori.

Si potranno trovare opere di street art, letture di poesie, concerti, laboratori didattici, anche per i più piccoli.

Per maggiori informazioni sul  Festival verso Sud.

Caline Aoun. Seeing less seeing more. Dal 28 settembre al 18 novembre presso MAXXI – Museo Nazionale delle arti del XXI secolo – Roma

La collaborazione fra MAXXI e Deutsche Bank mette in scena la prima mostra personale di Caline Aoun, vincitrice del premio Deutsche Bank’s Artist of the Year 2018-2019.

La sua arte mira a esploare il modo in cui l’evoluzione digitale e tecnologica abbia alterato la percezione di immagini e informazioni. Proprio così, l’artista vuole trasformare gli spazi e gli oggetti, alternando la loro superficie e creando nuove fisicità spaziali. Lavorerà, difatti, direttamente con le componenti architettoniche del museo, al fine di realizzare numerosi lavori site-specific che circonderanno lo spettatore.

Per maggiori informazioni, clicca qui.

Elliot Erwitt. Personae. Dal 27 settembre 2018 al 24 febbraio 2019 presso La Venaria Reale – Torino

Torino ospita la prima retrospettiva fotografica di Elliott Erwitt, mostrando per la prima volta le sue opere a colori.

Più di 150 fotografie evidenziano le caratteristiche principali della filosofia dell’artista: ironia, eleganza e umanità, che fanno sì che Erwitt venga definito il “fotografo della commedia umana”.

La mostra di Florin Morun è caratterizzata da una figurazione essenziale e dinamica, caratterizzata da eleganti sovrapposizioni che rappresentano la fragilità dell’essere nel suo eterno divenire e da colori diafani che ricercano nuove vie percettive e sperimentative. I temi principali sono poesia e sogno, che si rincorrono evocando improvvisi e rivoluzionari sussulti.

Per maggiori informazioni sulla retrospettiva di Elliott Erwitt.

Arte & salame – Riapertura FUJILAB. Il 21 settembre presso FUJILAB – Milano

Il 21 settembre l’artista del nostro collettivo aChryliko vi aspetta alla riapertura dell’atelier/laboratorio artistico FUJILAB per una serata all’insegna del salame, buon vino e arte pop!

Tutte le info sull’evento qui.

Shamal, soffia su Torino. Dal 3 al 18 ottobre 2018 presso il Polo del ’900 – Torino

Alessandra Carloni, artista del collettivo Mostrami, parteciperà alla mostra Shamal, soffia su Torino questo mese. La mostra espone le opere della fotografa torinese-croata Andreja Restek affiancate da quelle di sette artisti italiani, tra cui la pittrice Alessandra Carloni. I quadri, le sculture e le fotografie in mostra hanno lo scopo di raccontare la guerra, la fuga, i sogni e le speranze di interi popoli. Il concept nasce dalle fotografie della fotoreporter scattate in Siria e Libano, a cui gli altri artisti presenti alla mostra si sono poi ispirati.

Questi gli appuntamenti e le mostre che noi di Mostrami vi proponiamo nel mese di settembre in tutta Italia. Andate a scoprirle e come sempre, scriveteci i vostri feedback!

Lascia un Commento

Indirizzo eail che non verrà pubblicatao. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Con il Patrocinio ed il contributo di:
Sponsorizzato da: